Ministero della pubblica amministrazioneCollegamento sito ministero                                 Seguici su:        Pagina Facebook scuola    

Con O. M. n. 65 del 14 marzo 2022 sono state fornite disposizioni in merito allo svolgimento dell’ Esame di Stato per le classi conclusive dei corsi di studio di II grado.

L’Esame di Stato che si svolge alla fine del secondo ciclo di istruzione è costituito da una prova scritta di Italiano, da una seconda prova sulle discipline di indirizzo, e infine da un colloquio.

La sessione d’Esame avrà inizio il 22 giugno 2022 alle 8.30, con la prima prova scritta di Italiano, che sarà predisposta su base nazionale. Essa consiste nella redazione di un elaborato con differenti tipologie testuali in ambito artistico, letterario, filosofico, scientifico, storico, sociale, economico e tecnologico. La prova può essere strutturata in più parti, anche per consentire la verifica di competenze diverse, in particolare della comprensione degli aspetti linguistici, espressivi e logico-argomentativi, oltre che della riflessione critica da parte del candidato. Alla prima prova scritta è attribuito un punteggio massimo di 15

Il 23 giugno si proseguirà con la seconda prova scritta, diversa per ciascun indirizzo, che avrà per oggetto una sola disciplina tra quelle caratterizzanti il percorso di studi. La predisposizione della seconda prova quest’anno sarà affidata ai singoli Istituti, in modo da tenere conto di quanto effettivamente svolto, anche in considerazione dell’emergenza sanitaria. I docenti titolari della disciplina oggetto della seconda prova di tutte le sottocommissioni operanti nella scuola elaborano collegialmente, entro il 22 giugno, tre proposte di tracce, sulla base delle informazioni contenute nei documenti del consiglio di classe di tutte le classi coinvolte; tra tali proposte viene sorteggiata, il giorno dello svolgimento della seconda prova scritta, la traccia che verrà svolta in tutte le classi coinvolte.

Le caratteristiche della seconda prova scritta sono indicate nei quadri di riferimento adottati con d.m. 769 del 2018, dove è indicata anche la durata della prova.

Alla seconda prova scritta è attribuito un punteggio massimo di 10.

 

Agli scritti seguirà un colloquio che si aprirà con l’analisi di un materiale scelto dalla Commissione (un testo, un documento, un’esperienza, un progetto, un problema) ed è predisposto e assegnato dalla sottocommissione all’inizio di ogni giornata. Nel corso del colloquio il candidato dovrà dimostrare di aver acquisito i contenuti e i metodi propri delle singole discipline e di aver maturato le competenze di Educazione civica. Analizzerà poi, con una breve relazione o un lavoro multimediale, le esperienze fatte nell’ambito dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento.

Al colloquio è attribuito un punteggio massimo di 25.

Esami di Stato Conclusivi 2022 -Indicazioni Operative per il Rilascio del Curriculum dello Studente


Comunicazione Ordinanza Ministeriale Esami di Stato Conclusivi

 

In primo piano

URP

Istituto Statale d'Istruzione Superiore  “FEDERICO II”
Via Nazionale Appia, 81043 Capua CE
Tel: 0823622979
Fax: 0823969417
PEO: ceis044001@istruzione.it
PEC: ceis044001@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. CEIS044001

Cod. Fisc. 93127630619
Fatt. Elett. I8N109